Come Hearthstone è svanito dai riflettori

Hearthstone sembra esistere da sempre e, nonostante la sua influenza e popolarità in declino, ha svolto un ruolo enorme nello sviluppo degli Esport. Mentre giochi come MtG, Yugioh e Pokemon GCC dominavano lo spazio competitivo fisico del GCC, i giocatori chiedevano a gran voce una vera opzione digitale online.

Ognuno di questi marchi tradizionali offriva alternative online, ma nessuno di loro ha mai fatto nulla con loro, lasciando ampio il mercato aperto a Blizzard per entrare in picchiata con Hearthstone.

Hearthstone è stato il primo grande gioco di carte competitivo online (notare come non ci sia scambio) e ha aiutato nel guadagnare una seria attenzione al genere, sia dalle masse mainstream, sia dai collettivi di concorrenti già in fermento sulla scena degli Esports.

Tuttavia, quando la fase della luna di miele finì e le persone iniziarono a guardare Hearthstone con occhio critico, le crepe la formula iniziò a diventare evidente e nel tempo sempre più giocatori lasciarono la scena alla ricerca di pascoli più nuovi e più verdi.

Ci sono state alcune critiche principali mosse a Hearthstone, con i due grandi come il prezzo delle carte e l'RNG elemento di gioco competitivo di alto livello. I fan irriducibili del gioco cercano di spazzarli via confrontandoli con esempi IRL di giochi di carte, con l'intero MtG che può costare migliaia e tutti i giochi di carte hanno fortuna, ma ci sono grandi differenze.

In primo luogo, quando lanci un sacco di soldi sulla magia, stai investendo. Le carte sono una valuta in sé e per sé e, se necessario, puoi sempre vendere una carta su cui acquisti per recuperare alcuni dei sudati dollari che hai speso per essa. Non hai quel lusso con Hearthstone.

In secondo luogo, e soprattutto, puoi acquistare singole carte fisiche. Puoi andare online, digitare il nome di una carta e acquistarla. Con Hearthstone, devi abbandonare quelli che potrebbero finire per essere centinaia di dollari per estrarre una carta che stai cercando, o scambiare quattro carte di uguale valore solo per riaverne una, tutte cose che non puoi liquidare.

Quindi, quando si tratta di RNG, devi capire il Meta in cui risiede Hearthstone rispetto ad altri giochi di carte. Pokemon, Yugioh e MtG sono in circolazione da molto più tempo di Hearthstone e hanno tutti avuto l'opportunità di sviluppare il gioco al punto in cui ognuno deve trovarsi. Lo sviluppo più grande, essendo il focus sui motori di disegno.

I giochi di carte riguardano principalmente la gestione delle risorse e, in parole povere, più risorse hai, più è probabile che tu devono vincere. Gli sviluppatori di giochi di carte della vecchia scuola lo capiscono e ciascuno dei tre giochi che ho menzionato sopra si concentra molto su di esso.

In Pokemon, puoi pescare fino a metà del tuo mazzo in pochi turni se lo costruisci correttamente. In Yugioh, avere una carta scoperta è così potente che la carta più uno del piatto dell'avidità è stata bandita per anni e con MtG ci sono un milione e un modo per pescare.

Il punto è che Hearthstone non ha la stessa attenzione sui motori di disegno, che è ciò che alla fine ha portato alla credendo che fosse un gioco basato sulla fortuna e ha visto l'esodo di giocatori che ha avuto.

 

More posts